LIBERARBITRIO// collettiva di scultura Spazio Amira (Nola)

Liberarbitrio è uno scambio di vedute, artisti che parlano lingue diverse ma attraverso un unico linguaggio: la scultura.

A dimostrazione del fatto che avere punti di vista differenti non sempre significa scontro, chiusura. Indica, piuttosto, comunicazione, gioco, riflessione, coraggio, emancipazione.

Letteralmente “Ogni persona ha il potere di scegliere da sé gli scopi del proprio agire e pensare, nel senso che la sua possibilità di scelta ha origine nella persona stessa e non in forze esterne”, la capacità di scegliere liberamente in che direzione andare.

Se questo concetto, poi, lo applichiamo all’agire artistico il risultato è molto interessante. Dalla materia l’artista crea con cura il suo soggetto: il gesto è indipendente, attento e profondo; per questo molto vicino alla realtà che ci circonda. Non vi sono forze esterne che modificano la scelta: la materia – che sia marmo, ferro, bronzo, argilla, vetro, terracotta – diventa il mezzo di espressione di questo libero agire.

Si raccontano storie, spunti, riflessioni; si tramandano saperi e consapevolezze.

L’individualità di ciascuno si mescola alla collettività di tutti. In questa confusione di vite, di slanci, di verbi, di segni d’interpunzione; in questo caos virale, dove l’umanità sembra sapere tutto di tutti, ma niente di se stessa, sedici artisti sono riusciti ad ascoltarsi, in maniera consapevole o inconsapevole, a comunicare in maniera attiva tra di loro, raccontandoci un po’ di se stessi e un po’ di noi. Di quello che siamo diventati, di quello che eravamo, di quello che potremmo essere.

Ricordandoci che l’uomo da solo sceglie da che parte andare,

ma che la sua meta sono gli altri.

                                                                                                           Rita Alessandra Fusco

 

In mostra:

Alfonso Sorrentino, Ugo Cordasco, Diana D’Ambrosio, Giacomo Savio, Felix Policastro, Riccardo Dalisi, Rosa Cuccurullo, Angelo Maisto, Angelo Casciello, Giovanni Timpani, Michele Attianese, Maurizio Casirati, Gian Roberto Iorio, Fiorella Meo, Francesco Zaccaria, Fiormario Cilvini.

*Foto allegata di Tullio Fraise*

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...